Gibellini, ex Ds Verona: “Quel coro ci ha creato problemi al Sud. Querelo Mandorlini!”

Mauro Gibellini (foto TG Gialloblu.it)

Mauro Gibellini (foto TG Gialloblu.it)

Ha dato oggi il suo addio all’Hellas Verona, il Direttore Sportivo Mauro Gibellini, che nella conferenza stampa di congedo si è tolto dei macigni dalla scarpa relativi agli ultimi 12 mesi accanto al tecnico Andrea Mandorlini. Tra le colpe imputate dall’ex DS al tecnico ravennate, l’interferenza divenuta veto nelle sessioni di mercato, il divieto impostogli di frequentare spogliatoi e luoghi riservati ai tesserati, una rissa in allenamento dopo il match di Pescara e quel coro contro i meridionali che ha messo a repentaglio i calciatori nelle trasferte al Sud affrontate dagli scaligeri quest’anno. Gibellini parla di Mandorlini come <<una persona verso la quale provo profonda disistima>> e considera: “buttata al vento la promozione diretta in Serie A a causa di una scellerata gestione del turn-over.”

Dalle pagine di tuttohellas leggiamo un estratto della conferenza stampa: “Ho sempre creduto alle assicurazioni del presidente riguardo un mio rinnovo contrattuale. Io ho sempre desiderato di rimanere a Verona per riportare l’Hellas in Serie A, purtroppo questo ora non mi è possibile. Al mio arrivo dissi che avevo un piano quadriennale per vedere l’Hellas nella massima serie, ci siamo quasi riusciti al secondo anno nonostante qualcuno, per interessi personali, abbia fatto passare la stagione appena passata come un vero e proprio miracolo”.

Sul suo futuro, sempre da tuttohellas, si legge: “Le strade di Mauro Gibellini e dell’Hellas Verona si separano, una decisione che ho preso da tempo e che sarebbe arrivata anche in caso di Serie A. Il pensiero di ricominciare un altro anno a queste condizioni mi da il voltastomaco. Non e’ possibile portare avanti un progetto con persone verso le quali provo una totale disistima”

Sul rapporto con Mandorlini: “Non e’ esistita nessuna guerra. Qui stiamo parlando di una vittima e di un carnefice. C’è stata una decisione unilaterale da parte sua di togliermi il saluto e di non parlare più con me”.

Sul coro contro il Sud: “Il tutto risale alla preparazione pre campionato. Tutti ricordano poi la canzone cantata da Mandorlini che ha portato una grave conseguenza per la nostra squadra, molte volte poi sono state affisse sulla bacheca degli spogliatoi frasi lesive nei miei confronti. Il giorno dopo la partita casalinga con il Pescara al campo di Sandra’ si è messo ad insolentirmi fino al punto di mettermi le mani addosso. Io ho cercato di mediare per il bene del Verona. Una cosa mi e’ rimasta impressa: mi disse che e’ un presuntuoso, cosa che io accosto alla stupidita’ più totale. Nell’arco della stagione mi è stato impedito di andare negli spogliatoi, di mangiare con i giocatori e sono continuamente arrivate interferenze in occasione delle sessioni di mercato. Mi riservo perciò il diritto, nel caso ce ne fossero gli estremi, di querelare il tecnico Andrea Mandorlini per diffamazione”

Fonte del virgolettato “TuttoHellas”

© Copyright Redazione, All rights Reserved. Written For: Granatissimi.com

41 comments on Gibellini, ex Ds Verona: “Quel coro ci ha creato problemi al Sud. Querelo Mandorlini!”

  1. gerry

    HAHAHAHAHAHA mandorlini ormai tutto il mondo sà  che razza di porco che sei sempre devi tornare un di a salerno e li sarò lieto di farmi la galera pur di romperti la spina dorsale eh si e sai perchè nn ti ammazzerei??? perchè tu nn devi morire ma devi MALCAMPARE SOFFRENDO PER TUTTO IL RESTO DELLA TUA MERDOSA VITA!!!

  2. Parole di Gibellini che oramai non fanno più testo. E quel Mandorlini poi,che oggi fa proprio pena all’Italia intera, dovrebbe abbandonare il calcio, nel quale sia da calciatore che da allenatore non si è mai contraddistinto, e dedicarsi anima e corpo a quella che è la sua attività  preferita, lo spalam…….!!!!!

  3. filippo

    Spero che l’ Italia intera prenda spunto dalle parole di Gibellini per capire definitivamente la vera personalità  di un “uomo” che non merita assolutamente di sedere su una panchina di una squadra di calcio, qualsiasi serie.
    Si è potuto pensare che la colpa fosse dei Salernitani, tifosi e giornalisti, ma dopo le parole del DS della sua società , credo che pochi dubbi restino sulla personalità  di una essere sicuramente “deviato”.
    Dopo l’episodio con il rifiuto della maglia a Nocera, da un ragazzino, evince un uomo che mentalmente ha dei grossi problemi.
    Mandorlini fuori dal calcio PER SEMPRE.

  4. da roma

    A Mandorlì se te segano a Merdona e sò cazzi tua a Mandorlì. Te ne devi annà  solo in Korea insieme e scimmie che te somiglieno paro paro. A Mandorlì sò cazzi tui sò.

  5. elbutel

    Questa è la campana di Gibellini. Per giudicare serve anche quella di Mandorlini. Articolo incompleto.

  6. Pazzo di te

    El butel
    Ma faccie sta quiete mandorlini e na merda!!! E quindi chi lo difende fuori da sto sito Verona ti odieremo x sempre!!!!

  7. Katia

    X elbutel: questa testata à© solita proporre argomenti, episodi e personaggi che suscitano l’interesse dei tifosi granata…evidentemente la campana cui fai riferimento non rientre in alcuna di queste categorie. Se poi consideri che il soggetto in questione attraversa un periodo niente affatto felice e che ha più volte dimostrato di figurare decisamente meglio quando si nasconde che quando si espone, considera la presunta incompletezza dell’articolo come la testimonianza della signorilità  dei salernitani che preferiscono evitare di sparare sulla croce rossa!

  8. luigi

    che rabbia al solo pensiero

  9. jfj

    merd’orlini ha offeso ed addirittura sarebbe arrivato a mettere le mani addosso al ds del Verona, perciò direi che non c’è altro da aggiungere se non che stiamo parlando di un mezzo uomo, onore a Gibellini che si è comportato da professionista vero fino alla fine, al contrario di quell’essere dall’infima statura morale…

  10. matteo69

    Smettiamola di chiamare uomo Mandorlini semmai ominide….è solo un povero complessato pieno di paure rcondite e profonde…praticamente un niente vestito di nulla.

  11. Tony

    EL BUTEL SARA’ UNO DEI BAMBINI CHE TIFANO HALLES , NN E’ CHE SOTTO SOTTO C E QUALCOSA DI PIà™ TRA TE E MANDORLINI AHAH
    CHIEDI PERDONO PER QUELLO CHE HAI SCRITTO

  12. elbutel

    @ Katia: rispondo a te perchà© sei di gran lunga la commentatrice più intelligente su questo sito (non spreco tempo per Tony, per non parlare di gerry che spero non si sia reso conto dell’enormità  che ha scritto): la tua risposta a me è in evidente contraddizione. Da una parte scrivi che su Granatissimi ci sono solo argomenti di vostro interesse (in questo caso l’argomento è ovviamente Mandorlini, non certo Gibellini!). Subito dopo scrivi che tale argomento non rientra in queste categorie. Giuro che da te mi aspettavo di meglio.
    Amplio il concetto che ho espresso ieri. Ovviamente quest’anno è stato caratterizzato dal conflitto fra i due. Il Presidente nel tempo ha preso le parti di Mandorlini e Gibellini ha dovuto mandar giù molti rospi. Adesso Gibellini ha concluso i suoi due anni a Verona e ha fatto come quei dipendenti che appena escono da un’azienda dicono peste e corna di tale azienda. Ora, Mandorlini ha un caratterino per nulla facile, ma secondo me (e secondo moltissimi qui a Verona) il Gibo ha avuto una caduta di stile enorme. Faccio anche notare che non ha potuto lavorare per 6 mesi essendo squalificato per omessa denuncia.
    Per chiudere: non so se Mandorlini risponderà  alle accuse di Gibellini. Io spero non lo faccia e che si dimostri superiore. Ma il suo caratterino mi fa pensare che vorrà  far sentire la sua campana. e quando lo farà  mi piacerebbe che Granatissimi, per completezza di informazione, la faccia sentire.

    P.S.: come mio solito, non ho offeso nessuno e scrivo con rispetto e moderazione. Chiedo di essere trattato allo stesso modo (come ha fatto per esempio Katia, che saluto).

  13. gil

    x elbutel caro amico,da come scrivi,si capisce che sei una persona per bene;cerca però di essere obiettivo.Prima di tutto i fatti:Mandorlini è un personaggio pubblico il cui comportamento a proposito della salernitana è stato quello di un carrettiere;ripeto è un personaggio pubblico e non un tifoso;secondo: così facendo ha gettato fango sulla bella città  di Verona e sulla squadra dell’hellas che di conseguenza è andata in trasferta al sud col cuore in gola;terzo:io sono un lombrosiano;le facce di Gibellini e di Mandorlini le hai ben osservate? e gli stili dei due? Caro amico,ma quali campane vuoi sentire?Cerca di essere onesto prima con te stesso! distinti saluti

  14. gerry

    elbutel o come cavolo ti chiami ti dico solo un paio di cose..
    1) prima di fare il mio nome lavati per bene la bocca
    2) se hai problemi mentali come il tuo bel mister fatti visitare
    3) e certo che mi rendo conto di quello che ho scritto e lo stesso discorso vale pure per te
    4) già  sei sfortunato di natura che sei di quella specie di città  che mi vien il vomito solo a nominarla
    5) dici ai tuoi amici pseudoultras che nn andassero in televisione a lamentarsi per come li trattano perchè se vi trattano cosi in trasferta la colpa è di quel porco di allenatore che vi ritrovate…. quindi tenetevi le bottigliette di urina a salerno(per riempirle tutte ci siamo dovuti scolare nn so quante birre e dovremmo essere pure risarciti delle spese) i pesci morti a pescara e le tante pietre in faccia che andate prendendo
    6)vi lamentate dei cori dei pescaresi….. e dovè finita la vostra goliardia???? gne gne gne razza di frignoni shhhhhhhhhhhhh
    7) per chiudere…… salutami quel tuo amico tifoso che si è fatto fotografare completamente nudo a reggio calabria……auhhuahahuahahahhhaha RIDICOLI RAZZISTI DI UNA CITTà  RAZZISTA VERGOGNA ROVINA DELL ITALIA INTERA|

  15. FRANCESCO DA MILANO

    MANDORLINI POVERO UOMO DI MERDA

  16. Che Guevara 55!

    Bravo Gibellini ha dimostrato Onore ed Orgoglio a differenza della cloaca Mandorlini a cui auguriamo tutto male possibile ed una brutta fine in qualche stadio del sud. Auguriamo al DS Gibellini nuovi successi , magari insieme al Salerno Calcio ( prossimamente Salernitana ) per VINCERE insieme e vendicarci dei razzisti come Mandorlini.

  17. robin da caserta

    mandorlini sei un uomo che non vale niente, e pagherai professionalmente le offese fatte al sud….

  18. livio

    CREDEVI CHE NON ARRIVEVAMO PIU NEL PROFESSIONISMO SBAGLIATO ORA X TE OGNI ANGOLO PUOI TROVA UN AMICO ULTRA CHE TI ASPETTA IL TUO RUOLO ORA E BELLO X NOI BRAVVVVVVVVVVVV MO CANTIAMO NOI POI RIFARAI IL BULLO …….. HA L ULTIMA COSA CAMBIA MESTIERE DATTI ALL IPPICA SALERNO NON DIMENTICA

  19. ciccio ultra

    che mandorlini fosse una merda non vi erano dubbi ma tanto tra un po ci rincontriamo e vedrai il ti amo terrone quanto ti costa
    MANDORLI TU SI U CUPIERC E COPP O CESS………..

  20. elbutel

    Serie B 2011-12: cinque trasferte al sud. Tre vittorie e due sconfitte. Non male.

  21. robin da caserta

    elbutel ACCIRT! (TRADOTTO: AMMAZZATI)

  22. elbutel

    Ma anche no. Proprio stasera che son contento perchà© i wcentini sono retrocessi in Legaprot?

  23. Katia

    X elbutel: ricambio i saluti. Per quanto riguarda il mio commento, personalmente non ravviso alcuna incoerenza; il protagonista dell’articolo non à© il vostro mister (senza presunzione, ma in quel caso nemmeno mi sarei presa la briga di commentare degnandolo della mia attenzione) ma una persona accomunata a noi salernitani (e che, evidentemente, ha la nostra più totale comprensione) dalla spiacevole e sfortunata circostanza di aver incontrato sul nostro cammino un soggetto che, in nome dell’educazione che tu stesso mi riconosci, mi limito a definire a dir poco sgradevole.

  24. tribuna azzurra

    mandorini allena laddove per la persona che è merita di allenare…in una città  razzista e in una squadra che lega le sue fortune ad aiuti arbitrali….

  25. elbutel

    @Katia: ma se Gibellini avesse fatto la sua conferenza stampa, avesse semplicemente salutato tutti, dicendo che prendeva un’altra strada e che ringraziava tutti per i due anni trascorsi in armonia a Verona, Granatissimi gli avrebbe dedicato un articolo? Non penso proprio. Ma siccome in detta conferenza ha usato il 98% del tempo a disposizione per “sfogarsi” contro Mandorlini, ecco che Granatissimi coglie la palla al balzo. Non pareva vera un’occasione così comoda per smerdare il Mister! Questa è la contraddizione che ti ho “imputato”, cara Katia.

  26. Raffaele

    x elbutel
    purtroppo il mondo del calcio è già  avvelenato da tante schifezze e l’ormai arcinota vicenda mandorlini non fa che aumentare questi veleni. Un professionista non dovrebbe nè provocare nè tantomeno cadere nelle provocazioni altrui. Lui ha saputo fare tutto ciò in nome evidentemente di un proprio concetto di professionismo.
    Le dichiarazioni di Gibellini quindi non fanno altro che confermare la caratura del personaggio. Noi non dobbiamo giudicare Mandorlini per la vicenda Gibellini. Ne prendiamo semplicemente atto. Al sud mandorlini è stato già  condannato e ogni qualvolta il verona ha giocato ne avete pagato le conseguenze. Poi mi chiedo, dopo Verona quante squadre saranno disposte a prendere Mandorlini?
    Tu sei un tifoso e giustamente proteggi verona. Sebbene tra verona e Mandorlini ci siano molte affinità , fidati il problema e sopratutto mandorlini.
    Quindi le difese d’ufficio sono in parte ingiustificate, perchè nel bene o nel male giustificate colui che ha cercato di alimentare quei valori non tipici dello sport.

  27. gerry

    veronèèèè ma ancora parli?????? ma ti rendi conto che sei coniglio come il tuo porco mister???? vergogna i varesotti vi hanno fregato pure le sciarpe e mo stai qui a sfogare il tuo senso di inferiorità  su un sito salernitano…. sei caduto proprio in basso cmq nn ti dimenticare che gli uomini discendono dalla scimmia i veronesi da giulietta!!!! salutamela!!!

  28. Giovanni56

    Elbutel hai ho detto una sciocchezza. Gibellini ha smerdato Mandorlini? E come si può smerdiare un uomo di merda ? Forse non ricordi le partite tra noi e voi nel passato, improntate soprattutto a bellissimi sfotto’. Credi che adesso sarà  ancora così? Credi che avrete segni di pace da Roma in giù ? Tu conti le vittorie
    al sud quest’anno. Ma nn è sempre Pasqua. Se l’anno prossimo vi gira male… so cazzi

  29. orgoglio partenopeo

    come tutti i napoletani, non posso che odiare i veronesi, da cui abbiano subito le più becere offese razziste, i napoletani sono sempre stati i tifosi più odiati dai veronesi, odio ricambiato dato che i tifosi veronesi sono sempre stati tra i più odiati dai napoletani, ed in aluni periodi l’odio dei napoletani verso il merdas verona ha superato quello nei confronti della juventus, ma trovo ridicolo che le prediche moraliste contro i veronesi, vengano dai tifosi della salernitana, la tifoseria più razzista e filosettentrionale del sud, che ha fatto del razzismo contro i napoletani la propria bandiera

    http://img804.imageshack.us/img804/2617/21546136145240515214968.jpg

    che differenza c’à© tra i tifosi veronesi e chi come voi espone striscioni come questi, augurandosi la morte di milioni di persone?
    Possibilemente non citate striscini che offendevano i morti di Sarno o quelli del treno, dato che questi striscioni noon sono mai esistiti, sono leggende metropolitane inventate dai tifosi della salernitana, per giustificare la loro assura ossessione per il Napoli, ed il loro razzismo nei confronti dei napoletani, oppure mostrate le prove della loro esistenza

  30. orgoglio partenopeo

    fiero di avere fischiato l’inno italiano

  31. valmontoneGRANATA

    noi filosettentrionali ? ma se il mio gemellaggio è con bari e reggio CALABRIA….e il vostro è con genova…..
    MA FATECI IL PIACERE

  32. gerry

    ECCO QUA SOLO IL NAPOLETANO FRUSTRATO CI MANCAVA…. MA SE NAPOLI NN è UNA CITTà  ITALIANA PER QUALE MOTIVO DOVEVAMO TIFARE PER VOI????? E POI LO DITE STESSO VOI….. NN SIAMO ITALIANI MA PARTENOPEI QUINDI DIMMI TU CHE MORALISMO VUOI FARE….. STATT A U POST TUOIO E NN C FRACASSA A MINCHIA!!!!!! NAPOLETANO E GENOANO STESSA RAZZA!!!

  33. gerry

    NAPULITà à à  L AVETE VOLUTO VOI…… CHE CI FACEVI NELLA FINALE PLAYOFF JUVESTABIA SALERNITANA A LANCIARE PIETRE CONTRO DI NOI??? ME LO SPIEGHI??? VE LA SIETE CERCATA VATTELA A PRENDERE CN UEL VERME DI PALUMMELLA

  34. gerry

    E MO PER COMPLETARE L OPERA CI MANCA SOLO IL NOCERINO……. DIRETTò METTA IN QUARANTENA ST ARTICOLO!!!!

  35. Katia

    elbutel, siccome non credo di non essere in grado di spiegarmi in maniera sufficientemente chiara, sarei più propensa a credere che sia tu che ti rifiuti di capire. Mi sembra fin troppo evidente che chi, quando e come ricopra la carica di ds del Verona è un argomento che, normalmente, a noi salernitani non tangerebbe nemmeno di striscio; nel momento in cui, però, il protagonista in questione lascia Verona lanciando accuse ben precise nei confronti di un personaggio decisamente sgradevole col quale anche Salerno ha, purtroppo, avuto a che fare, mi sembra naturale che i salernitani mostrino per Gibellini massima comprensione e solidarietà . Nessuna incoerenza bensì la più semplice e naturale conseguenza di una spiacevole esperienza condivisa. Capisco che le dichiarazioni di Gibellini, che ha fornito una decisa conferma a quanto i salernitani e, più in generale chi ha avuto a che fare col vostro allenatore, già  sapeva, possano aver infastidito quanti come te tengono in modo particolare a difendere il vostro mister, ma permettimi di farti notare che talvolta, evidentemente perchè direttamente coinvolto dunque poco equidistante ed obiettivo, perdi totalmente di vista il nocciolo della questione: 1) se io, che in passato ho avuto un episodio di orticaria, mostro la mia partecipazione a chi in questi giorni dell’orticaria si sta liberando, non è che il protagonista principale sia (come tu sostieni) la patologia, ma eventualmente chi l’ha subita e si confronta su esperienze comuni; 2) se è vero che Granatissimi ha raccolto l’assist, è certamente più vero che qualcuno, stupidamente e immancabilmente per propria indole, quell’assist deve averlo fornito…ed è fin troppo evidente che non mi riferisco a Gibellini; non è colpevole chi riporta la notizia di un reato, bensì chi lo compie. Sono le azioni e le dichiarazioni a qualificare le persone…a questo mi riferivo quando sostenevo che esistono persone, come il tuo allenatore, che figurano decisamente meglio quando si nascondono che quando si espongono. 3) dal tuo punto di vista il vostro allenatore “ha un caratterino per nulla facile” mentre il vostro ex ds “ha avuto una caduta di stile enorme”: ora se lo standard di stile lì a Verona è rappresentato da Mandorlini, permettimi di eccepire che a Gibellini non basterebbero milioni di queste cadute per regredire al vostro modello di stile. In conclusione, tu speri che, relativamente a questa vicenda, non ci sia nessuna replica; una persona civile ingiustamente accusata di aver usato violenza nei confronti di un’altra persona, replicherebbe direttamente per vie legali…a meno che non sia infondato il presupposto della civiltà  e/o dell’ingiusta accusa!

  36. orgoglio partenopeo

    gerry, che noi non siamo italiani ma siamo partenopei, puoi dirlo forte, perchà© ce ne vantiamo!
    Io non pretendo che tifiate per il Napoli, ma vi ho fatto notare che i vostri cori razzisti contro i napoletani, ilvostro razzismo verso altri meridionali, rendono voi ed i vostri fratelli baresi e reggini, le tifoserie meridionali più simili a quelle del verona, e dal momento in cui gridate vesuvio pensaci tu, napoli colera, monnezari, e vi compiacete quando le tifoserie del nord o anche alcune del sud come i vosri fratelli baresi, si comportano con i napoletani, come i veronesi si sono comportati con voi, vi rendete ridicoli quando vi lamentate quando a verona o in altre parti del nord vi chiamano terroni.
    Una cosa sono palomella ed i suoi amici, che peraltro da moltissimi anni tra la tifoseria del Napoli non contano più niente, e rappresentano solo una parte della tifoseria napoletana, ed un’altra cosa sono il resto dei tifosi del Napoli, durante la partita juve stabia salernitana, furono solo palommella ed i suoi amici a tifare Stabia, a causa del loro legame di amicizia con alcuni ultras stabiesi, ma la maggior parte dei tifosi napoletani, era neutrale, tendenzialmente gli faceva piacere che una squadra della Campania fosse promossa in serie B, ma gli erano infdifferenti su chi avesse vinto, a Napoli città  generalmente simpatiziamo sempre per le squadre campane, indipendentemente dalle rivalità  che ci sono tra queste, di cui generalmente non conosciamo i motivi e quindi preferiamo nonschierarci, quando le squadre campane giocano tra loro preferiamo non schierarci, quindi mi sembra assurdo basare una rivalità  che va oltre il fattore sportivo, ma sfocia nel più becero razzismo paraleghista ed è caratterizzata da una vera e propria forma di ossessione nei confronti non solo del Napoli e dei suoi tifosi, ma anche della città  di Napoli ed i suoi abitanti, sul fatto che molti anni fa una persona che nella tifoseria napoletana non conta più nulla, insieme ad alcuni suoi amici, abbiano tifato contro la salernitana

  37. orgoglio partenopeo

    valmontone granata, la reggina è la seconda squadra di Reggio Calabria, la prima squadra è la juventus, e la maggior parte dei tifosi della reggina, sono juventini, o al limite tifosi di altre strisciate del nord, che tifano reggina come seconda squadra, anche i tifosi del bari sono all’80% doppiofedisti che tifano per le strisciate del nord, e come seconda squadra tifano il bari, infatti le loro rivalità  calcistiche principali, sono nei confronti di altre squadre del sud, quindi non mi sembrano un esempio di orgoglio meridionale ed attaccamento alla propria terra, i Genoani pur essendo una tifoseria del nord, fatta eccezione per un’esigua minoranza di cretini, è tra le pochissime tifoserie del nord che non ci ha mai accolto con striscioni e slogan razzisti, e per noi napoletani, che quasi ogni volta che andiamo negli stadi del nord, o anche in alcuni stadi del sud, come quello dei vostri fratelli baresi, siamo accolti come i veronesi hanno accolto i salernitani a verona, rappresenta un buon motivo per meritare la nostra stima

  38. orgoglio partenopeo

    oltre al Genoa esiste il gemellaggio con il Catania ed una forte amicizia con il Palermo

  39. gil

    caro orgoglio,fermo restando che,per amore di verità ,devo ammettere che è vero quanto affermi a proposito del razzismo salernitano nei confronti di Napoli ultimamente fomentato anche dalle dichiarazioni del FARAONE MEGALOMANE di SALERNO, ma ti invitoanche ad abbassare le ali sul tema dell orgoglio perchhè ,pur essendo io salernitano,devo ammettere che Napoli e Salerno oggi sono la stessa chiavica:una volta Salerno era una tranquilla città  di provincia;oggi anche qui sono arrivati camorra,spaccunaria,pizza mandolinoe sole,sparm npiett.Se non mi credi vatti a leggere l’opinione che si fecero diNapoli illustri personaggi quali Alexandre Dumas O il grande storico tedesco Gregorovius.Per concludere,come diceva Totò,pusall st’orgoglio che ,detto tra noi è proprio fuori luogo.Nun t fa rir appriess!!!!!!

  40. gil

    xMaurizio Grillo Non capisco cosa ha da censurare;per caso ho commesso un reato di lesa maestà ? o non sarà  che lei è di parte;ho ucciso qualcuno?non mi pare;in Italia tutti si riempiono la bocca di DEMOCRAZIA e poi questi sono i risultati.Ripeto vorrei che mi spiegasse cosa ho detto di falso.

  41. Maurizio Grillo

    Caro Gil,

    il nostro sito è molto apprezzato e seguito perchè ci sono persone della redazione che a turno fanno moderazione, approvando di volta in volta i commenti, fatta eccezione per quelli che in qualche modo si sono fatti conoscere e riconoscere, che godono di accesso diretto. Certo ogni tanto ci sfugge qualche post non proprio oxfordiano, proprio per questo motivo. Detto ciò, per fare moderazione è anche ovvio che non possiamo stare 24 ore su 24 al pc e di conseguenza può capitare che i commenti si accavallino e vengano postati tutti insieme (chiedere ad alcuni assidui lettori che con pazienza rispettano questa regola, continuando a postare lo stesso) come è capitato in questo caso. Certo si perde di tempestività , su questo devo darvi ragione, ma preferiamo “ritardare” i vostri interventi piuttosto che far diventare il nostro sito come quei muri, improponibili e che vanno ogni oltre limite della decenza. Se siamo i più seguiti e commentati, probabilmente, è proprio per questo motivo. Un pò di pazienza e tutti i post “non offensivi” verranno pubblicati, anche di critiche (non premeditate e fuori luogo).

Comments are closed.

Archivi »

Amici di Granatissimi »

Collaborazione »